incontro con l’autore – Enzo Scandurra

Giovedì 2 marzo alle ore 18:00

Enzo Scandurra presenta

Fuori squadra

insieme all’autore intervengono

Piero Bevilacqua, Paolo Gelsomini e Gaia Pallottino

 

fuori squadraUn improvviso intervento chirurgico per una grave malattia cambia il corso dell’intera esistenza di Lorenzo che decide di abbandonare l’insegnamento universitario per affrontare una questione irrisolta della propria adolescenza. Sullo sfondo, la città di Roma, tra le crepe delle sue rovine, dove uomini e donne producono costantemente tentativi di esodo da una metropoli marcescente e da “un avvenire […] altrettanto irreparabile quanto il rigido ieri” (Borges).

Il viaggio di Lorenzo attraverso la memoria, i ricordi, gli incontri, gli impegni nella politica e le traversate della città, assumerà i contorni di una opposizione all’oblio e alla morte, un ultimo tentativo di addomesticare lo scorrere del tempo. Un libro tra romanzo e autobiografia che, per usare le parole di Annie Ernaux, costituisce “un legame indissolubile tra collettività ed individualità”, tra l’Io e il Noi.


Enzo Scandurra 

Già Professore ordinario diUrbanistica, Coordinatore nazionale dottorato di ricerca in Urbanistica, più volte Direttore del Dipartimento di Architettura e Urbanistica, a La Sapienza di Roma. Direttore della rivista Plurimondi, è membro del Consiglio scientifico di numerose Riviste nazionali ed internazionali. Collaboratore de il Manifesto.

Piero Bevilacqua 

Già professore ordinario di storia contemporanea all’Università La Sapienza di Roma, nel 1986 ha fondato ha fondato l’Istituto meridionale di Storia e di Scienze sociali (Imes), che tuttora presiede, e la rivista Meridiana, di cui è direttore. Come autore e curatore ha pubblicato numerosi saggi per le più importanti case editrici italiane.

Paolo Gelsomini  

Architetto. Esercita la professione e si occupa in particolare di bioarchitettura  e di riqualificazioni urbane in collaborazione con altri studi. Ha insegnato materie di architettura ed urbanistica presso l’Istituto per geometri Valadier. Ha fondato l’associazione “Progetto Celio” nel 1994 che tuttora presiede.

Gaia Pallottino

Ambientalista di formazione letteraria. Ha insegnato alla Sapienza, e successivamente negli istituti tecnici, geografia economica. Ha condotto anche esperienze di formazione  degli insegnanti, partecipando alla riforma Brocca dei programmi di storia e geografia della scuola superiore e scrivendo con altri autori un manuale di geografia. Dal 2005 è impegnata in associazioni di cittadini che combattono per la difesa dell’ identità e vivibilità della città storica di Roma.

Post a comment